Logo Unione dei Comunu Circondario dell'Empolese Valdelsa
Siti
Tematici:
Portale - Agricoltura - Ambiente - Circondario - Cultura - Consigliera di Paritą - Difensore Civico - Formazione - Lavoro - Istruzione - Protezione Civile - Rete Civica - SIT - Turismo - Urbanistica - Viabilitą - Trasporti - Gare On-Line - Servizi alle Imprese - Vincolo Idrogeologico - Difesa del suolo
Tu sei qui:Home --> Archivio notizie --> Dettaglio notizia

Le notizie dall'Ufficio Politiche del lavoro

APPROVATO L'AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI 708 GIOVANI IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NEL QUADRO DI «GARANZIA GIOVANI»: SCADENZA ALL'8 MAGGIO 2015

Cosa posso fare?
dal 13/04/2015
al 08/05/2015

Con il decreto dirigenziale n. 1208 del 17.03.2015, è stato approvato l'avviso pubblico per la selezione di 708 giovani da impiegare in progetti di servizio civile, finanziati con i fondi europei destinati al programma Garanzia Giovani: la scadenza per la presentazione delle domande è fissata all'8 maggio 2015.
Alla data di presentazione della domanda, i/le candidati/e devono:



  • essere regolarmente residenti in Italia;

  • avere un'età compresa fra i 18 ed i 29 anni (quindi chi non ha ancora compiuto il 30° anno, ovvero 29 anni e 364 giorni);

  • essere registrato al programma Iniziativa Occupazione Giovani in data anteriore a quella di presentazione della domanda;

  • essere in possesso del Patto di Servizio firmato con il Centro per l'Impiego;

  • essere inoccupato o disoccupato ai sensi del D.Lgs. n. 181/2000 e successive modificazioni ed integrazioni - la richiesta di ammissione al programma Garanzia Giovani equivale alla dichiarazione di disponibilità al lavoro prevista dall'art. 2, comma 1 del D.Lgs. n. 181/2000 e successive modificazioni ed integrazioni);

  • non frequentare un percorso di istruzione o formazione, ovvero non essere iscritto/a a un regolare corso di studi (secondari superiori o universitari) o di formazione;

  • essere in possesso di idoneità fisica;

  • non aver riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente la detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l'appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata, ex D. Lgs. n. 77/2002.   


Non possono presentare domanda i/le giovani che:



  • già prestano o abbiano svolto attività di Servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, a eccezione di coloro che hanno cessato il servizio per malattia, secondo quanto previsto dall'art. 11, comma 3 della L.R. n. 35/2006;

  • abbiano avuto nell'ultimo anno e per almeno sei mesi con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.


Può essere presentata una sola domanda per uno dei progetti finanziati, pena l'esclusione di tutte le domande presentate. La domanda può essere presentata soltanto da coloro che hanno attivato un patto di servizio con un Centro per l'Impiego.
La domanda deve essere presentata direttamente all'ente titolare del progetto prescelto. La durata del servizio civile regionale è pari a 12 mesi. Ai/ giovani in servizio è corrisposto direttamente dalla Regione Toscana un assegno mensile di natura non retributiva pari a 433,80 euro.


Le valutazioni dei/lle giovani che hanno presentato domanda saranno effettuate direttamente dall'ente titolare del progetto, che stabilirà tempi e modalità di selezione, dandone comunicazione ai/lle candidati/e. Le valutazioni dovranno essere effettuate con sistemi che garantiscano pubblicità, trasparenza e imparzialità.


Per maggiori informazioni, si rimanda al sito della Regione Toscana.

Logo Empolese ValdelsaLogo Lavoro

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!